Search in the website:

Salernitana

Caso-Juve, Salvione: “La Juve di sicuro rischia ulteriori sanzioni”

21 Gennaio 2023

Progetti-Napoli, Romano: “Con un’eventuale vittoria del campionato, Aurelio potrebbe prendere in considerazione l’idea di cedere il club”

Pasquale Salvione, direttore della versione digitale de ‘Il Corriere dello Sport’, è intervenuto a “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio per parlare del caso Juve. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di IlSognoNelCuore.com.

Caso-Juve, Salvione: “La Juve di sicuro rischia ulteriori sanzioni”

Giusto punire solo la Juve per la questione plusvalenze? “Credo sia solo il primo passo di un lungo percorso. Ci sono anche altre parti aperte. Per ora, in attesa del quadro completo, è giusto che sia andata così, ma bisognerà capire quali altri club saranno coinvolti. È necessario attendere il corso dell’iter e capire dove si arriverà, ad oggi è presto fare dei commenti. Anche perché potrebbero essere coinvolti ulteriori fronti bianconeri”. Cosa rischia la Juve dopo la rimozione dei 15 punti? “È prematuro trarre delle conseguenze. Sicuramente il fronte della manovra stipendi potrebbe avere delle ripercussioni, ma quantificare o sapere le eventuali sanzioni è impossibile. È prematuro fare delle previsioni, ma bisognerà conoscere anche le conseguenze sul fronte europeo. La Juve di sicuro rischia ulteriori sanzioni”.

Caso-Juve, Salvione: “Da parte della Juve c’è speranza anche per il ricorso”

Parere su Salernitana-Napoli? “I granata affronteranno il Napoli non allegramente, tenteranno di concedere meno spazi possibili, anche perché gli azzurri sono devastanti. Sarà una guerra sportiva, il Napoli dovrà conquistare campo per far male gli avversari. Gli ospiti, tuttavia, non giocheranno partite agevoli nel prossimo periodo, perché tutte le squadre vorranno giocarsela con la capolista. Saranno impegni estremamente complicati per i partenopei”. La Juve scenderà in campo meno concentrata con l’Atalanta per le vicende extra-calcistiche? “Non cambierà nulla per i bianconeri, i quali dovranno sempre scendere in campo per vincere, saranno molto più rabbiosi. Non credo ci sarà una ripercussione in grado di deprimere la squadra, anzi mi aspetto più determinazione per tentare di dare il massimo. Da parte della Juve c’è speranza anche per il ricorso”.

Cessione Zaniolo?, Salvione: “Se qualche club dovesse soddisfare le richieste della Roma, allora Nicolò potrebbe anche lasciare la Serie A”

Giusto richiamare Nicola nonostante lo scetticismo di Iervolino? “È una situazione particolare. Davide ha dimostrato di saper far bene il suo lavoro, la geografia della classifica, inoltre, assicura serenità. Le ultime tre squadre di Serie A, infatti, garantiscono tranquillità alle altre, ma mi aspetto che la Salernitana possa disputare una bella stagione. C’è feeling tra calciatori granata e l’allenatore, la squadra avrà voglia di dimostrare che la conferma sia stata la decisione più consona da prendere”. Possibile cessione di Zaniolo? “Se qualche club dovesse soddisfare le richieste della Roma, allora Nicolò potrebbe anche lasciare la Serie A. Ma resta una situazione calda, come quella legata a Skriniar. Se per quest’ultimo il futuro sembra già scritto, su Zaniolo c’è un’incognita, poichè non ci sono interessamenti da altre squadre e la Roma non vorrebbe regalarlo. Non è certo che Conte resti al Tottenham, quindi non è sicura la fattibilità dell’operazione con la Roma per portare Zaniolo a Londra”.

Francesca Pia Muscerino

Leggi anche

Progetti-Napoli, Romano: “Con un’eventuale vittoria del campionato, Aurelio potrebbe prendere in considerazione l’idea di cedere il club”

Read More

Probabile formazione Salernitana-Napoli, Esposito: “Mancheranno alcuni titolari, a cui si sono aggiunti Fazio, Bronn e Radovanovic”

21 Gennaio 2023

Progressi-Serie A Femminile, Sacco: “Le partite della scorsa settimana potevano non influenzare così tanto la classifica, almeno sulla carta”

Luca Esposito, noto direttore di TuttoSalernitana.com. è intervenuto a “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1Station Radio per parlare della probabile formazione della Salernitana. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di IlSognoNelCuore.com.

Probabile formazione Salernitana-Napoli, Esposito: “Mancheranno alcuni titolari, a cui si sono aggiunti Fazio, Bronn e Radovanovic”

Condizioni della Salernitana in vista del derby? “Mancheranno alcuni titolari, a cui si sono aggiunti Fazio, Bronn e Radovanovic. La squadra campana deve cercare di vincere la gara con il Napoli, poiché deve conquistare punti, anche per il futuro di Nicola. Nel caso in cui la Salernitana dovesse perdere il derby, nascerebbero nuove difficoltà e si metterà ancora in dubbio la posizione di Davide. Le responsabilità, tuttavia, non vanno attribuite solo all’allenatore, anche i calciatori devono mostrare il loro valore in campo”. Motivo della conferma di Nicola, nonostante il tanto scetticismo?” La Salernitana può anche perdere con il Napoli, ma deve uscire eventualmente a testa alta dalla gara e mostrare la propria cattiveria agonistica, mancata nell’ultima giornata con l’Atalanta. Chiaro che per Nicola è complicato aver accettato nuovamente l’incarico, considerando lo scetticismo di Iervolino. Diventerebbe una farsa un’eventuale esonero, bisognerà attendere il nuovo impatto dell’allenatore”.

Pre Salernitana-Napoli, Esposito: “Probabile, tuttavia, 3-5-2, ma sarà un modulo camaleontico il quale potrebbe cambiare a partita in corso”

Probabile formazione? “Novità per sorprendere la regina della Serie A. Probabile, tuttavia, 3-5-2, ma sarà un modulo camaleontico il quale potrebbe cambiare a partita in corso. Tante defezioni in difesa, Ochoa tra i pali. Candreva sulla fascia destra, Bradaric sul versante opposto. Caviglia a centrocampo. Come sottopunte Vilhena e Dia, in attacco ballottaggio tra Piatek e Bonazzoli”.

Francesca Pia Muscerino

Leggi anche

Progressi-Serie A Femminile, Sacco: “Le partite della scorsa settimana potevano non influenzare così tanto la classifica, almeno sulla carta”

Read More

Sicurezza-Milan, Maccarone: “Il Milan ha perso alcune certezze importanti”

20 Gennaio 2023

Mercato Serie A, Schira: “Tutto ruota intorno alle disponibilità economiche”

Massimo Maccarone, ex calciatore, tra le tante, dell’Empoli e del Siena, è intervenuto a “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, per parlare della situazione del Milan. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di IlSognoNelCuore.com.

Sicurezza-Milan, Maccarone: “Il Milan ha perso alcune certezze importanti, soprattutto per le ultime sconfitte e i tanti stop fisici”

Commento su Inter-Milan? “Quando si vince in modo schiacciante i meriti vanno attribuiti al vincitore, l’Inter, squadra la quale ha sfruttato il momento negativo dei rossoneri. Quest’ultimi sono reduci da un periodo complicato, influenzato dai numerosi infortuni di inizio stagione. Il Milan ha perso alcune certezze importanti, soprattutto per le ultime sconfitte e i tanti stop fisici. Sta facendo fatica in questo periodo, ma complimenti anche ai nerazzurri per il successo e la crescita effettuata”.

Sicurezza-Milan, Maccarone: “Serve l’entusiasmo di Pioli mostrato all’inizio del suo percorso”

Sotto la lente d’ingrandimento il mercato del Milan in estate? “Sicuramente è sotto osservazione. Il club è tornato in una grande competizione come la Champions, l’obiettivo primario è proseguire il percorso imboccato. Tuttavia, il Milan deve necessariamente ritrovare le sicurezze perse e la propria autostima per gli ultimi risultati deludenti. Serve l’entusiasmo di Pioli mostrato all’inizio del suo percorso”.

Pre Salernitana-Napoli, Maccarone: “I calciatori credono fortemente nell’allenatore, è stata fatta la scelta migliore”

Parere sulla situazione in casa Salernitana? “I calciatori credono fortemente nell’allenatore, è stata fatta la scelta migliore. L’anno scorso Nicola ha disputato una grande stagione; anche questo avvio di campionato è stato incredibile, nonostante la sconfitta di Bergamo. L’Atalanta fa raffiche di gol a tutti quando è in condizione.. Credo che il ritorno di Davide comunque sia stata la decisione più adeguata”. Con Kvara non convocato, chance per Raspadori con la Salernitana? “Spalletti valuterà le condizioni dei calciatori. Sebbene Jack non abbia fatto bene con la Cremonese, ma credo sia comprensibile che per una volta non abbia sfornato una prestazione positiva. Elmas, tuttavia, si è dimostrato un calciatore affidabile. Il mister deciderà poi di conseguenza, ma aver dato la possibilità ai calciatori meno utilizzati di scendere in campo, è stata la scelta più opportuna”.

Maccarone: “Nicolò è un grande calciatore. Non è mai stato continuo per i numerosi infortuni rimediati”

Hojlund può diventare un top player? “È ancora presto per dirlo, ma è un ottimo giocatore. Ha dimostrato di saper fare grandi cose, tuttavia è necessaria la continuità. Deve proseguire lungo questa scia. Ha spodestato Zapata, ma non va rimosso ciò che ha mostrato il colombiano a Bergamo. L’attaccante danese, tuttavia, ha avuto la possibilità di giocare e l’ha sfruttata”. Zaniolo può ancora esplodere all’estero? “Nicolò è un grande calciatore. Non è mai stato continuo per i numerosi infortuni rimediati; la Roma e l’allenatore hanno sempre intravisto il suo potenziale. A volte, tuttavia, è meglio cambiare aria, si tratta di una decisione personale del calciatore”.

Francesca Pia Muscerino

Leggi anche

Mercato Serie A, Schira: “Tutto ruota intorno alle disponibilità economiche”

Read More
Futuro Demme

17 Dicembre 2022

Read more

Mercato Salernitana, Esposito: “Sondaggio per Sirigu, piace Gollini. Su Demme…”

Written by on 17 Dicembre 2022

Luca Esposito, noto direttore di TuttoSalernitana.com, ha parlato del mercato della Salernitana a “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto . Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di IlSognoNelCuore.com. Mercato Salernitana, Esposito: “Sondaggio per Sirigu, piace Gollini. Su Demme…” Saluto a Mihajlovic? “Era una […]

Read More