Search in the website:

Zaniolo

7 Febbraio 2023

Read more

La Marca: “Osimhen nel suo ruolo ad oggi è inferiore solo ad Haaland”

Written by on 7 Febbraio 2023

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Domenico La Marca, avvocato ed esperto in diritto sportivo. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione de IlSognoNelCuore.com. La Marca: “Spezia-Napoli: è stata una vittoria da grande squadra” Spezia – Napoli – “È stata una vittoria da […]

Read More

4 Febbraio 2023

Read more

Mirabella: “In casa Roma c’è aria pesante per la vicenda Zaniolo”

Written by on 4 Febbraio 2023

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Iacopo Mirabella, giornalista di footballnews24. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione de IlSognoNelCuore.com. Mirabella: “In casa Roma c’è aria pesante per la vicenda Zaniolo” Situazione in casa Roma? “C’è aria pesante, un mese travagliato soprattutto per […]

Read More

Scarlato: “Zaniolo è sempre stato troppo esuberante”

1 Febbraio 2023

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Gennaro Scarlato, allenatore del Benevento Under19 ed ex calciatore, tra le altre, di Napoli e Spezia. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione de IlSognoNelCuore.com.

Scarlato: “Affinchè il Napoli perda lo scudetto dovrebbe succedere qualcosa di clamoroso”

Il Napoli può perdere lo scudetto? “Dovrebbe succedere qualcosa di clamoroso. Anche se la distanza è considerevole, bisogna sempre prestare attenzione. Con lo Spezia sarà una partita difficile, contro una tifoseria agguerrita. Il Napoli sta facendo davvero bene, quindi credo che potrà prevalere”

Scarlato: “La fortuna è normale solo se ne crei i presupposti”

Mourinho ha parlato di buona stella, condivide? “Sono del parere che la fortuna sia normale se ne crei i presupposti. Ci sono fattori che inducono a credere sia l’anno giusto, come il cambio di Simeone propiziato dalla rete del vantaggio contro la Roma”

Scarlato: “Gotti è un ottimo allenatore, lo Spezia si presenterà con un 3-5-2 lineare e compatto”

Che avversario sarà lo Spezia? “Gotti è un ottimo allenatore che ha dotato la squadra di una sua identità. I liguri presentano un 3-5-2 abbastanza lineare e compatto. Ci sono stati diversi nuovi acquisti, ma il club giova anche dell’entusiasmo della piazza. Il Napoli, però, sta facendo una grande stagione”

Scarlato: “Spalletti è un allenatore dalla grande esperienza”

Spalletti ha le redini del Napoli?“E’ un allenatore dalla grande esperienza. Come già fatto contro i terzetti di Juve e Roma, cercherà di allargare il gioco, creando superiorità numerica sugli esterni e creare difficoltà in tali zone del campo per gli avversari. Gli azzurri sono bravi nel crearsi diverse soluzioni di gioco, e soprattutto nell’affrontare le difese a tre”

Scarlato: “Zaniolo è sempre stato esuberante”

Dopo la vicenda Zaniolo che differenze vede tra i giocatori di oggi e di ieri? “Zaniolo, che conosco sin da piccolo, è sempre stato esuberante. La differenza sta nella mentalità. Nel calcio è fondamentale la professionalità e la maturità. Certo, molto dipende anche dalle cifre che girano attorno a determinati calciatori”

LEGGI ANCHE:
Read More

Carboni: “Ha vinto il Napoli, ma poteva farlo anche la Roma”

30 Gennaio 2023

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Amedeo Carboni, ex calciatore, tra le tante, di Roma e Valencia. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di IlSognoNelCuore.com.

Carboni: “Ha vinto il Napoli, ma poteva vincere anche la Roma”

Commento sulle dichiarazioni di Mourinho nel post-partita di Napoli-Roma? “Ogni allenatore vede la propria partita. Dall’esterno è stata una gara equilibrata, il secondo tempo è stato molto aperto. Ha vinto il Napoli, ma poteva vincere anche la Roma. In occasione dei due gol degli azzurri, c’è stata qualche disattenzione da parte dei giallorossi. Ma l’attaccante ha sempre quel decimo di secondo di vantaggio per tentare la conclusione rispetto ai difensori avversari”.

Carboni: “La Roma ha dimostrato di essere allo stesso livello del Napoli”

Parere sulla prestazione della squadra giallorossa? “È stata una bella partita. La Roma ha dimostrato di essere allo stesso livello del Napoli in alcuni momenti. Questo è un segnale positivo per i giallorossi per poter competere su diversi fronti in futuro”.

Carboni: “Tutte le squadre attraversano dei periodi negativi”

Come si affronta una situazione delicata come in casa Milan? “Tutte le squadre attraversano sempre dei periodi negativi. È una questione psicologica. Ritrovare la mentalità giusta non è agevole, soprattutto per i club i quali sono obbligati a vincere. Per di più, il ruolo più importante deve essere ricoperto dell’allenatore, che deve mantenere unito il gruppo. I giocatori conoscono già gli errori commessi, il tecnico, invece, serve tanto in una situazione delicata come questa affinché rivitalizzi la mente dei propri giocatori”.

Carboni: “I tifosi del Valencia sono contenti di Gattuso”

Pensieri sul periodo del Valencia di Gattuso? “I tifosi sono contenti di Rino. La squadra è colma di giovani, i quali offrono il loro apporto. Il livello tecnico, tuttavia, non è molto elevato, questo è l’aspetto vulnerabile del club spagnolo”.

Carboni: “La situazione Zaniolo è stata gestita malissimo”

Giudizio sulla questione Zaniolo? “Situazione gestita malissimo, la responsabilità va attribuita maggiormente ai procuratori del calciatore. Questi avrebbero dovuto assumere una condotta più corretta, non hanno aiutato il ragazzo e lo hanno condotto allo sbaraglio. Zaniolo è stato mal consigliato”.
Carboni: “La realtà del Napoli ha entusiasmato Spalletti, il quale sta migliorando”
Cambiamento di Spalletti rispetto all’avventura alla Roma? “Ogni ambiente cambia un determinato allenatore, in positivo o in negativo. La realtà azzurro ha dato entusiasmo a Luciano, il quale sta migliorando anche perché continua a vincere. La campagna acquisti degli azzurri, inoltre, è stata eccezionale”.
Carboni: “Mario Rui ha un piede d’oro ed ha tanto cuore”
Crescita Mario Rui? “Mi è sempre piaciuto, è adeguato per una rosa importante. Ha un piede d’oro ed ha tanto cuore, anche se qualche volta commette alcuni errori difensivi. Il suo mancino è molto educato”.
Carboni: “Porterei Osimhen in Inghilterra. Lo offrii all’Atletico Madrid quattro anni fa, quando valeva 8 milioni”
Futuro in Spagna o in Inghilterra per Osimhen? “Porterei Victor in Premier, ma dipende dall’interesse futuro delle squadre. In questo momento, se dovessero farsi avanti club importanti, sarebbe un’alternativa di Benzema al Real, sarebbe un ottimo colpo anche per club spagnoli o anche per il Bayern Monaco. Offrii Victor all’Atletico Madrid quattro anni fa, valeva 8 milioni all’epoca. Parlai prima del Covid con il club spagnolo, ma non lo ritennero adeguato”.
LEGGI ANCHE:
Read More

Ceravolo: “Spalletti è uno dei migliori in circolazione”

30 Gennaio 2023

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Franco Ceravolo, ex calciatore, tra le tante, di Napoli, Juve e Roma ed attuale dirigente sportivo. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di IlSognoNelCuore.com.

Ceravolo: “Spalletti è uno dei migliori in circolazione, gli azzurri vogliono sempre di vincere”

Parere su Napoli-Roma? “I giallorossi hanno disputato una grande gara, ma i partenopei hanno cercato sempre la vittoria. Non conta chi gioca, tutti gli azzurri cercano sempre di vincere, è la mentalità di Spalletti. Vittoria significativa per il campionato. La Roma ha giocato molto bene, forse il pareggio sarebbe stato il risultato più adeguato. Il Napoli non è stato brillante come sempre, ma la mentalità dell’allenatore e il desiderio di vincere hanno condotto la squadra al successo. Spalletti è uno dei migliori in circolazione, si è circondato di persone molte competenti e lungimiranti, Giuntoli e il suo staff stanno svolgendo un grande operato”.

Ceravolo: “Forse il pari sarebbe stato più giusto”

Commento sulle dichiarazioni di Mourinho? “È sempre lucido, è un grande personaggio. Ognuno dice quello che pensa, forse il pari sarebbe stato più giusto. Il Napoli, tuttavia, è stato costantemente sul pezzo, ha tentato sempre di vincere”.

Ceravolo: “Zaniolo? Per valutare le dinamiche bisogna essere all’interno dell’ambiente”

Giudizio sulla situazione di Zaniolo? “Per valutare le dinamiche bisogna essere all’interno dell’ambiente. Poi naturalmente si tenta sempre di soddifare le richieste del calciatore, ma c’è il rischio di rinforzare una concorrente se dovesse andare al Milan. Se ci fossi stato io, avrei preferito fosse andato via poiché Nicolò ha la testa altrove e non avrebbe giovato alla squadra. Ma la Roma è una grande società, lo stesso staff farà le proprie valutazioni”.

Ceravolo: “Il Milan è unito, riuscirà ad uscire da questo momento negativo”

Come si gestisce una situazione delicata come in casa Milan? “Soltanto dimostrando di essere competenti ed uniti si superano questi momenti complessi. La società è molto forte, deve restare compatta per attraversare un periodo tabto delicato. Il Milan è unito e capace, riuscirà ad uscire da questo momento negativo attraverso il lavoro quotidiano”.

Ceravolo: “Al Milan manca il miglior Leao e Maignan: sono due pedine fondamentali”

Cosa manca al club rossonero? “Attualmente alla squadra mancano alcuni calciatori trainanti del gruppo. Manca il miglior Leao, o anche Maignan: è difficile superare un momento simile con assenti simili. Alla fine naturalmente tutte le squadre riscontrano difficoltà senza i loro uomini migliori. In un momento negativo possono verificarsi queste situazioni, ma sono sicuramente di passaggio. Sapranno gestire bene le dinamiche, bisogna avere pazienza”.
Ceravolo: “La situazione negativa della Juventus è legata alla mancanza di alcuni giocatori importanti”
Situazione Juve? “Dare giudizi è superfluo. La Juve ha un’ottima rosa, ma mancano tanti calciatori o alcuni non sono riusciti ad offrire il loro apporto. Non credo che i problemi societari stiano influenzando la situazione non positiva della squadra. È legata alla mancanza di alcuni giocatori importanti, ad oggi la squadra sta riscontrano delle difficoltà. Per quanto concerne il Monza, imporsi così rapidamente in un campionato come la Serie A è straordinario, Palladino per me è come un figlio. Comunque non è una situazione felice per la Juve, sicuramente non durerà ancora a lungo, ha tutti gli elementi per primeggiare”.
Ceravolo: “Non so se ci saranno altre penalizzazione per la Juve”
Ulteriore penalizzazione alla Juve? “Non lo so. Mi auguro che sia tutto rivalutato. Non posso dire cosa c’è in questa situazione, non ho le competenze per poter giudicare”.
LEGGI ANCHE:
Read More

Zaniolo-Roma, Salvione: “Continuerà alla Roma in un contesto complicato”

28 Gennaio 2023

Stramaccioni: “Il Napoli sta dominando la Serie A”

Pasquale Salvione, direttore della versione digitale de ‘Il Corriere dello Sport’. è intervenuto a “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, per parlare di Zaniolo. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di IlSognoNelCuore.com.

Zaniolo-Roma, Salvione: “icolò avrebbe voluto una soluzione con il Milan, ma non c’è stato modo di trovare un accordo con il club giallorosso”

Commento sulle ultime di Zaniolo? “Il caso ha tenuto banco a Roma in questa settimana. Nicolò avrebbe voluto una soluzione con il Milan, ma non c’è stato modo di trovare un accordo con il club giallorosso. Quest’ultimo non ha voluto cederlo in prestito condizionato, ma avrebbe voluto una cessione a titolo definitivo. Zaniolo non era felice dell’offerta del Bournemouth, resterà alla Roma. Mourinho aveva già anticipato questo finale, dovrà gestire una situazione complicata. L’esclusione dalla squadra è una delle ipotesi per il futuro del ragazzo”.

Zaniolo-Roma, Salvione: “Continuerà alla Roma in un contesto complicato”

Analisi su Napoli-Roma? “La Roma vuole tentare di vincere. In questo 2023 il club giallorosso ha conquistato 10 punti, in correlazione ai 9 ottenuti dal Napoli. La Roma è una grande squadra, da tenere sicuramente in considerazione”. Giudizio sulla condotta della Roma circa la questione Zaniolo? “Il club giallorosso ha dato dimostrazione di grande forza in questi anni di gestione. Senza che girasse la minima voce, la proprietà ha ingaggiato Mourinho per la panchina. La società Friedkin ha lasciato parlare i fatti, ha condotto i giallorossi alla vittoria della Conference senza ulteriori problemi. In questa gestione del caso Zaniolo, il presidente è sceso in campo ed ha trattato con il Bournemouth, ma poi le trattative si fanno in tre. È mancato il sì del calciatore, continuerà alla Roma in un contesto complicato. Tuttavia, la presenza di Mourinho può giovare alla causa, magari riuscendo a gestire la figura di Zaniolo anche davanti ai tifosi. Non è ancora detta l’ultima parola”.

Salvione: “”Mi sorprenderebbe se Milan ed Inter non arrivassero tra le prime quattro squadre”

Lotta Champions? “Mi sorprenderebbe se Milan ed Inter non arrivassero tra le prime quattro squadre. C’è un bella lotta Champions in corso, aperta ed interessante tra Roma, Lazio ed Atalanta. Non mi aspetto crolli da parte delle milanesi, le quali alla lunga possono riprendere il loro cammino dopo questo periodo negativo. Roma e Lazio stanno facendo bene, si giocheranno il quarto posto”.

Caso-Juve, Salvione: “Bisognerà poi capire quali saranno le sanzioni che potrebbe richiedere il procuratore Chinè”

Ulteriore penalizzazione alla Juve? “Ci sono tre fronti. Il primo è legato alla ricorsa del Collegio di Garanzia del Coni sulla prima penalizzazione della Juve. Dopo la divulgazione delle motivazioni non ancora note, ci sarà questo primo ricorso già preannunciato dal club, bisognerà conoscere l’esito. Ovviamente sono in corso alcune indagini sulla cosiddetta manovra stipendi, sia sul fronte legato al club sia sul fronte legato ai calciatori. Sul club bisognerà fare delle previsioni istantanee, anche se al momento non è possibile.  Bisognerà poi capire quali saranno le sanzioni che potrebbe richiedere il procuratore Chinè. Sul fronte giocatori, invece, probabilmente sarà necessario capire quali saranno le loro responsabilità e capire le loro posizioni. Fare delle previsioni non è semplice, l’unica certezza è rappresentata dalla divisione di questi tre fronti, i quali dovranno seguiti nei prossimo mesi. Il primo legato al Collegio di Garanzia per la prima penalizzazione, poi quali saranno le scelte della Procura per questi altri due fronti legati alla manovra stipendi”.

Francesca Pia Muscerino

Leggi anche

Stramaccioni: “Il Napoli sta dominando la Serie A”

Read More

28 Gennaio 2023

Read more

Mirabella: “Osimhen non partirà per meno di 100 milioni”

Written by on 28 Gennaio 2023

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Iacopo Mirabella, giornalista di Sportitalia. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di IlSognoNelCuore.com. Mirabella: “Elmas è più un jolly da utilizzare a gara in corso” Elmas titolare con la Roma? “Come ala destra sarebbe sempre opportuno […]

Read More

Load more